Swarovsky

Premiati con uno swarovsky!

Un ulteriore vezzo che si concedono in molti per rendere il sorriso ancora più luminoso e magnetico è l’applicazione di un brillantino al dente, che negli ultimi anni è diventato uno degli accessori dentali più utilizzati in odontoiatria estetica.

 Perché non regalarlo?

Orecchini, collane e bracciali sono gioielli che comunemente si regalano a parenti, amici e fidanzati. Ma perché non regalare un piccolo strass da applicare al dente? Un punto luce la cui applicazione è completamente indolore e rapida oltre che originale e può diventare una splendida idea regalo.

Come si fa?

Il brillantino dentale, generalmente, è un piccolo cristallo che può avere diverse forme e colori. Esso viene applicato sulla superficie esterna del dente, in genere su uno degli incisivi laterali superiori.
L’applicazione del cristallo prevede una procedura adesiva che prevede la mordenzatura dello smalto nella zona di adesione. Tale procedura non invasiva è la stessa che si esegue quando si montano gli attacchi dentali per un trattamento ortodontico.
Il procedimento è molto semplice: il brillantino viene incollato sulla superficie del dente con un composito fluido che dopo essere stato foto-polimerizzato garantisce la durata e la stabilità nel tempo dello strass.